Ultima modifica: 5 gennaio 2016

Progetto Unesco

Banner Unesco

– Progetto Unesco – Circolare Miur (link)

 

SCARICA LE MAPPE: EUROPAASIAAFRICANORD AMERICASUD AMERICA

Il Progetto della rete internazionale delle scuole associate all’UNESCO nasce a Parigi nel 1953 con lo scopo di rafforzare l’impegno delle nuove generazioni nella promozione della comprensione internazionale e della pace sulla base di progetti pilota preparati da una trentina di scuole appartenenti a quindici Paesi membri dell’UNESCO.
La principale finalità del Progetto, meglio conosciuto sotto le sigle ASP (Associated Schools Project), SEA (Système des Ecoles Associées) o PEA (Programa de Escuelas Asociadas), è quella di formare  le giovani generazioni sui valori unescani.
L’inserimento delle scuole nella rete internazionale delle scuole associate all’UNESCO, offre diverse opportunità di scambi culturali e didattici, per quanto concerne in special modo l’educazione alla cittadinanza,  nel rispetto delle leggi costituzionali e a difesa del patrimonio materiale e immateriale e dello sviluppo sostenibile, in una ottica attenta alle tematiche unescane.
In Italia, con l’autonomia delle scuole, la realizzazione dei progetti educativi, rispondono ai bisogni formativi specifici del territorio e spesso, la prospettiva internazionale dei contenuti è richiesta anche dalla presenza di numerosi alunni stranieri presenti nelle nostre aule.

… Programmi curricolari e progetti educativi a vocazione internazionale, orientati sulle principali tematiche UNESCO, quali ad esempio
– la tutela dei Diritti Umani e della diversità culturale;
– l’educazione allo sviluppo sostenibile e alla realizzazione degli obiettivi del Millennio (Millennium Goals);
– la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e linguistico, materiale ed immateriale;
– l’educazione al turismo culturale;
– l’educazione interculturale;
– l’educazione alla pace e alla cittadinanza

Sito Unesco – 


Lambruschini: Festa di fine Anno: 5 Giugno

La festa di fine anno del 5-6 giugno 2015, dell’IC Confalonieri ha rappresentato il momento conclusivo del percorso, tracciato lungo il corso dell’anno, di riflessione e formazione sulla tematica dei diritti.
La prima parte, dalle 14.30 alle 16.30, nelle scuole primarie Lambruschini e Dal Verme, si è celebrato il diritto alla formazione completa della persona, attraverso la partecipazione di ogni allievo ai laboratori artistici e sportivi:
• musica
• teatro
• clowneria
• letture animate
• ballo in inglese
• scherma inclusiva
• karate.
L’allievo è stato portato a sperimentare, con il coinvolgimento dei genitori, varie discipline e arti, necessarie per una completa conoscenza di se stessi, condizione indispensabile nella costruzione del proprio sapere e della propria formazione culturale e personale.
Dalle 16.30 alle 19-21 si è celebrato il diritto al cibo sano e il diritto al cibo per tutti, in un contesto di convivenza di varie culture e tradizioni, tipica di una realtà multietnica, quale sta sempre più diventando la società italiana.
I genitori dei plessi delle primarie Crespi e Dal Verme e delle secondarie Govone e Pavoni hanno preparato e allestito i banchetti del cibo di quattro continenti: Africa, America, Asia e Europa.
Si è così realizzato un momento di convivialità, di scambio e di accettazione reciproca in una vera e propria festa dei popoli.


“Nina e la Capanna del Cuore”: dal Libro di Michela Albertini, la classe 5B della Scuola Primaria Lambruschini, Istituto Comprensivo Confalonieri, Milano, ha realizzato uno spettacolo. L’iniziativa è collegata al Progetto Unesco – https://youtu.be/jEAK16WlzL8

 


2015 HO DIRITTO – Video 1A Scuola Media Govone  

 


2015 Giornata di Legambiente Scuola Media Govone 


2015 GIORNATA Nontiscordardimè – Scuola Media Govone  


2015 25 Aprile: Inaugurazione Casa della Memoria


2015 Giornata dei diritti – Scuola Primaria Dal Verme 


2015 Giornata dei diritti – Scuola Primaria Crespi/Lambruschini


2014 Visita del Giudice Gherardo Colombo alla Scuola Primaria Dal Verme